#BELINchestoriePX: forte Crocetta!

Indice

Forte Sperone | Forte Begato | Forte Tenaglia | Forte Castellaccio

Oggi a #BELINchestoriePX continuiamo il percorso tematico sui forti di Genova, è il turno di:

Forte Crocetta

Posizione

Si trova proprio a pochi passi da Sampierdarena, le ultime case del quartiere non rimangono molto distanti dal forte.  A portarci davanti al forte è una creuza in salita e molto suggestiva. Nonostante la sua vicinanza al centro abitato è circondato dalla vegetazione.

Cenni storici

1600

Al posto del forte c’era un convento che rimarrà fino alla metà del 1700.

1747

Quando Genova fu assediata dagli austriaci si cominciò a pensare che quella fosse una posizione strategica per le fortificazioni. Si iniziarono i trinceramenti e l’innalzamento dei terrapieni.

Caduta Impero Napoleonico

Gli inglesi nascosero l’artiglieria all’interno del monastero.

1818

Il monastero venne demolito e nacquero le basi dell’attuale forte:

  • base pentagonale,
  • solo un piano,
  • solo un cortile,
  • ingresso con ponte levatorio.

1827

Ampliamenti:

  • fossato,
  • piano superiore con stanze,
  • terrapieno.

I lavori vennero conclusi nel 1830.

1849

Come avvenne per molti altri forti, divenne una prigione per i rivoltosi catturati e condannati.

1914

Venne sgomberato da tutta l’artiglieria e armi militari perché non più adibito a fortezza, anzi venne anche abitato.

1961

Con la Seconda Guerra Mondiale fu usato come rifugio per cercare di scappare dai bombardamenti e da tutti coloro che si erano visti distruggere la casa.

Oggi

Completamente abbandonato, anche se molti enti hanno cercato di prenderlo in custodia ma la fantastica burocrazia italiano non lo ha permesso. Per fortuna la struttura è solida e il forte riesce a conservarsi nonostante non si stia facendo niente per restaurarlo.

Percorsi

Gallery