#BELINchestoriePX: Acquario di Genova!

Cos’ha Genova che tutti ci invidiano e che attira, ogni anno, turisti da ogni parte del mondo? Non potete sbagliare! Bravi!! Oggi a #BELINchestoriePX parliamo proprio di:

acquario genova

Acquario

Iniziamo con un po’ di numeri che fanno sempre piacere perché, stranamente, sono tutti positivi:

  • è il più grande d’Italia
  • è il secondo in Europa per grandezza ma il primo per varietà degli ecosistemi
  • è tra le principali attrattive d’Europa
  • 6000 gli animali ospitati nelle vasche
  • 600 le specie di animali
  • 200le specie di vegetali
  • 300.000 visitatori annui
  • si colloca tra le principali mete turistiche dopo i Musei Vaticani, Scavi di Pompei, Palazzo Ducale a Venezia, Complesso Monumentale di Santa Croce e Galleria degli Uffizi.

Chi ha visitato l’Acquario sa quanto questi numeri siano veri: è sorprendete vedere come camminare tra squali, delfini, foche, pinguini, tartarughe affasci non solo i bambini ma tutti! È anche un’esperienza molto educativa perché si scoprono le caratteristiche, la flora e la fauna di tantissimi habitat: in pochi minuti si può passare dal Madagascar alla barriera corallina, dall’Amazonia con caimani e Piranha (vasca molto recente) alla jungla dove risuonano i canti dei colibrì.

pentapx-blogpx-belinchestoriepx-comunicazione-genova-acquario-001

Storia

Molte delle costruzioni che hanno avuto successo sono legate agli Expo. L’Acquario deve la sua esistenza all’Expo del ’92 che celebrava il quinto centenario della scoperta di Cristoforo Colombo del Nuovo Mondo. Tante furono le ristrutturazioni e fra queste, l’Acquario è sicuramente il risultato migliore, è cresciuto di anno in anno. L’inaugurazione ufficiale fu il 15 ottobre del 1993.

pentapx-blogpx-belinchestoriepx-comunicazione-genova-acquario-esterno

Architettura

Renzo Piano, a cui si deve tutta l’architettura del Porto, decise di abbattere i muri che da sempre avevano isolato i genovesi dai moli e riuscì perfettamente a integrare l’Acquario con la città e con il suo Porto.

Questo, per quanto riguarda l’esterno, mentre per gli interni il merito è tutto dello statunitense Peter Chermayeff che ha ideato le varie aree espositive con la filosofia di coinvolgere il visitatore rendendolo anch’esso parte del mondo dei fondali marini.

pentapx-blogpx-belinchestoriepx-comunicazione-genova-acquario-interni
Estate

Tantissime sono le offerte che anche d’estate aspettano tutte le famiglie, guardate un po’:

pentapx-blogpx-belinchestoriepx-comunicazione-genova-acquario-promo-estate

Ecco i nuovi arrivati:

pentapx-blogpx-belinchestoriepx-comunicazione-genova-acquario-logo

Acquario