#BELINchestoriePX: Rolli Days 30 maggio-2 giugno 2015!

pentapx-blogpx-belinchestoriepx-comunicazione-stemma-genova-rollyday

Come tutti gli anni Genova si prepara per le giornate dei Rolli Days, se vi state domandando cosa sono allora siete nell’articolo giusto. #BELINchestoriePX è dedicato proprio a spiegarvi di cosa si tratta! Avete mai alzato la testa verso l’alto? Provate a passeggiare per il centro storico di Genova a faccia in su e… rimarrete così affascinati da farlo più spesso!

Rolli days

Sono quattro giornate speciali perché, aprono al pubblico, gli edifici più nobili e antichi di Genova: delle perle tutte da scoprire con all’interno dei capolavori architettonici davvero unici! In molti non conoscono queste meraviglie proprio perché aprono solo in giorni specifici che, quindi, non potete perdervi! Si tratta di edifici che le nobili famiglie genovesi, tra il ‘500 e il ‘600, hanno fatto edificare per ospitare personaggi importanti: dai cardinali ai principi. Oggi alcuni di essi sono adibiti a musei, biblioteche o sedi per università.

Questi scrigni sono ben 42, si affacciano sulle Strade Nuove e comprendono tutti i Palazzi dei Rolli, da cui appunto prendono il nome queste giornate ma… soprattutto tutti sono diventati:

Patrimonio dell’Umanità Unesco

In queste quattro giornate di maggio e di inizio giugno, dal 30 maggio al 2 giugno, si potranno visitare 26 di questi palazzi tra cui anche ville di campagna a picco sul mare o in pieno centro storico. Giornate speciali non solo per le visite ma per la presenza di volontari e studenti universitari che vi accompagneranno e a cui potrete chiedere tutte le curiosità che vi vengono in mente.

Una delle novità di quest’anno è il

Palazzo Giacomo Lomellini (Patrone)

pentapx-blogpx-belinchestoriepx-comunicazione-stemma-genova-rollyday-giacomo-lomellini-pastore

Proprio quel palazzo dove fuori, appena giunti in Largo Zecca 2, trovate due militari davanti all’ingresso, perché sede del Comando Militare Regionale. Un’altra visita da non perdere anche perché all’interno ci sono gli affreschi di Domenico Fiasella, un ciclo che racconta le “Storie di Ester”.

  • Ecco l’elenco completo:
    Palazzo Antonio Doria (Spinola) – Largo Eros Lanfranco 1
    Palazzo Giorgio Spinola – Salita S. Caterina 4
    Palazzo Tommaso Spinola – Salita S. Caterina 3
    Palazzo Pantaleo Spinola – Via Garibaldi 2
    Palazzo Franco Lercari – Via Garibaldi 3
    Palazzo Tobia Pallavicino – Via Garibaldi 4
    Palazzo Angelo Giovanni Spinola – Via Garibaldi 5
    Palazzo Gio Battista Spinola – Via Garibaldi 6
    Palazzo Nicolosio Lomellino – Via Garibaldi 7
    Palazzo Luca Grimaldi (Musei di Strada Nuova – Palazzo Bianco) – Via Garibaldi 11
    Palazzo Nicolò Grimaldi (Musei di Strada Nuova – Palazzo Tursi) – Via Garibaldi 9
    Palazzo Ridolfo Maria e Gio Francesco I Brignole Sale (Musei di Strada Nuova – Palazzo Rosso) – Via Garibaldi 18
    Palazzo Gerolamo Grimaldi (Palazzo della Meridiana) – Salita San Francesco 4
    Palazzo Stefano Lomellini (Palazzo Doria Lamba) – Via Cairoli 18
    Palazzo Giacomo Lomellini (Patrone) – Largo Zecca 2 NOVITA’
    Palazzo Antoniotto Cattaneo (Palazzo Chiavari Belimbau, Università degli Studi di Genova) – Piazza della Nunziata 2
    Palazzo Gio Francesco Balbi (Università degli Studi di Genova) – Via Balbi 2
    Palazzo Giacomo e Pantaleo Balbi (Università degli Studi di Genova) – Via Balbi 4
    Palazzo Balbi (Università degli Studi di Genova) – Via Balbi 5
    Palazzo Stefano Balbi (Museo di Palazzo Reale) – Via Balbi 10
    Palazzo Cesare Durazzo – Via del Campo 12
    Palazzo Bartolomeo Invrea – Via del Campo 10
    Palazzo Francesco Grimaldi (Galleria Nazionale di Palazzo Spinola) – Piazza Pellicceria 1
    Palazzo Ambrogio di Negro – Via San Luca 2
    Palazzo De Marini – Croce – Piazza De Marini 1
    Palazzo Gio Vincenzo Imperiale – Piazza Campetto 8

In più dal 30 al 31 maggio si possono visitare anche le ville del Ponente e il 1 e il 2 giugno quelle di Levante.

Curiosità

Questi palazzi illustri sono diventati Patrimonio dell’Unesco nel 2006!