#BELINchestoriePX: Il pesto genovese

 CHI NON CONOSCE IL PESTO?

È il simbolo della cucina genovese nel mondo, il tipico condimento della nostra città, utilizzato per condire la pasta, sopra la pizza e… è OTTIMO anche sopra un pezzo di pane. Noi genovesi non possiamo farne a meno!

 

Oggi vi sveliamo la ricetta del VERO pesto alla genovese

 

Pesto Zeneize

Baxaicô zeneize fêugge D.O.P. gr.70

Formaggio reggian de grann-a gr.40

Formaggio sardo da pestà gr.10

1 gaélo d’àggio gr.6

Sâ grossa de mar gr.2

Êuio d’öia stravergine 2 cûggiæ

Pignêu de Pisa gr.20

Pesto genovese

Basilico fresco genovese D.O.P. gr. 70

Parmigiano reggiano gr.40

Pecorino sardo gr. 10

1 spicchio d’ aglio

sale grosso gr.2

2 cucchiai d’olio extra vergine

Pinoli di pisa gr.20

 PESTO

 

Prima di tutto armatevi di mortaio e pestello: il vero pesto non si fa con il frullatore! È faticoso ma divertente e soprattutto soddisfacente!

 

PREPARAZIONE

– Lavare le foglioline di basilico, sgocciolarle e farle asciugare per alcuni minuti.

pentapx-blogpx-belinchestoriepx-comunicazione-pesto-001

– Porre nel mortaio uno spicchio d’aglio e pestarlo fino a ridurlo in poltiglia, fare altrettanto con i pinoli.

pentapx-blogpx-belinchestoriepx-comunicazione-pesto-002

– Unire il basilico e il sale, schiacciando e roteando, fino a ottenere il composto omogeneo.

pentapx-blogpx-belinchestoriepx-comunicazione-pesto-003

– Aggiungere i formaggi grattugiati e l’olio versato a filo.

pentapx-blogpx-belinchestoriepx-comunicazione-pesto-004

Se il pesto fosse troppo denso, diluire con un cucchiaio di “ægua de vianda”, cioè acqua di cottura della pasta.

pentapx-blogpx-belinchestoriepx-comunicazione-pesto-005

Ogni genovese ha i propri segreti, non c’è un ordine ufficiale su come svolgere questi passaggi: in ogni casa assaggerete un pesto diverso ma sicuramente SQUISITO! Questo è assicurato!

CURIOSITÀ:

1- Il pestello per il mortaio deve essere bello pesante, di olivo o ciliegio, bosso o frassino mentre il mortaio deve essere di marmo.

pentapx-blogpx-belinchestoriepx-comunicazione-pesto-007

2- Il pesto è la SECONDA salsa più amata e consumato nel mondo!!!

3- Ogni anno viene organizzato il Campionato Mondiale di Pesto, quest’anno, vinto da:

pentapx-blogpx-belinchestoriepx-comunicazione-pesto-006

Alfonsina Trucco: vincitrice nel 2014 del Campionato Mondiale di Pesto

4- Il 19 Gennaio 2014 il pesto genovese al mortaio si è candidato a diventare patrimonio culturale immateriale dell’umanità dell’Unesco!

BUON APPETITO!