#STORIEloghiPX: Lego

Chi non ha mai giocato con quei mattoncini colorati? Chi non li ha mai assemblati nelle forme più strane? Castelli, circuiti di formula uno, velieri, aerei, si materializzano davanti agli occhi curiosi dei bambini. Costruzioni che non smettono mai di piacere ai più piccoli ma… non solo … A volte sono proprio i genitori ad appassionarsi più dei figli.

Si avvicinano le feste e… ricordare questo gioco “senza età”, sotto gli alberi di Natale di tutte le generazioni, ci sembra un modo per entrare nell’atmosfera magica delle feste.

 

LEGO – SOLO IL MEGLIO È ABBASTANZA BUONO

 

1932

Tutto profuma di favola in questa storia…

In un tipico villaggio danese, Billund, Ole Kirk Christiansen lavora come falegname, quando decide di usare i suoi attrezzi per costruire giocattoli di legno in una vera fabbrica nella quale, a soli 12 anni, ammaliato dall’odore del legno, il figlio decide di aiutare il padre.

 

1934

È l’anno della nascita del naming attraverso un concorso tra gli stessi dipendenti e… Indovinate un po’ chi vinse? Proprio lo stesso proprietario che pensò di fondere le due parole danesi:

let (gioca) + godt (bene)

 

Il destino vuole che la parola, nata dalla fusione di due parole danesi, abbia un significato anche in latino… che calza a pennello con le costruzioni che si creano dal “mettere insieme” i pezzettini di lego!

lego = “io studio” / “io metto insieme” in latino

 

lego-1934

Il primo logo è molto diverso da quello attuale: semplice, graziato, bold, nero e privo di cornici.

 

1942

A causa di un incendio che rase al suolo la fabbrica, i Christiansen, ancora più agguerriti, non si arrendono e anzi investono in un nuovo macchinario che farà la loro fortuna: quello a stampaggio in plastica ad iniezione da cui nascono i primi mattoncini!

 

1950

lego-1950

 

In occasione della registrazione ufficiale del marchio LEGO cambia anche il logo: il font da graziato diventa bastoni, colorato di rosso e incorniciato da un cerchio nero. Solo il colore rosso si avvicina alla struttura di oggi.

 

1964

lego-1964

Anno di una novità assoluta: set accompagnati dalle prime istruzioni stampate e set testati dai clienti. Altra innovazione è il nuovo cambiamento del logo che si avvicina sempre più a quello attuale: sfondo rosso e font tondeggiante bordato di nero con la scritta “System” in scrip giallo.

 

1998

 

La rivista “Fortune magazine” proclama i MATTONCINI della LEGO gioco dell’anno. Aggiungiamo: gioco la cui popolarità non si estinguerà mai!

È anche l’anno dell’apertura del primo negozio online e della creazione del logo che tutti conosciamo: la scritta “System” scompare ma il suo giallo viene ripreso nel font come doppia bordatura sopra a quella nera.

 

Troppi ricordi, tanta creatività in una storia che anticipa il Natale!

PENTApx